Presentazione libro “punti di fuga”

loc_puntidifuga_milano_50_70_page-0001.jpg
 
 

WeMove Lab apre le sue porte per accogliere un evento dedicato alla Fotografia Contemporanea.
Sabato 11 maggio sarà presentato il libro di Giuseppe Pavone “punti di fuga”.
Nell’occasione saranno esposte alcune immagini tratte dal volume.
Le immagini raccontano il paesaggio italiano fotografato dai finestrini dei treni delle Ferrovie dello Stato.  
Nascono dallo sguardo libero sul mare, gli alberi, gli attraversamenti stradali, i sentieri, i fiumi, le strade, le campagne, le periferie, gli edifici urbani e quelli industriali, i ponti e i viadotti, i pali e i tralicci.
In realtà l’autore, a partire dagli anni novanta, ha cercato di documentare in maniera analitica parte del nostro territorio sempre alla ricerca di nuovi luoghi; ma esiste un paesaggio nuovo o mai visto? O è semplicemente un paesaggio da guardare con occhi diversi?

Le foto saranno esposte fino all’8 giugno e la mostra potrà essere visitata dal lunedì al sabato dalle ore 8:30 alle ore 12:30.

Giuseppe Pavone [Bari, 1955]. Ingegnere, si occupa di fotografia di paesaggio. Ha pubblicato diversi libri tra cui Ferrovieri e immagini - memorie per un futuro, 2002; Sguardi oltre, 2003; Storia e Arte del cimitero monumentale di Bari, 2003; Viaggio parallelo, 2005; Lavori in corso, 2006; La luce del paesaggio, 2011; Un racconto dei luoghi, 2012; Viaggio parallelo 10 anni dopo, 2015; Herbarium, 2016.
I suoi lavori sono stati esposti tra Bari e Spalato, Matera, Milano e Berlino.